Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Chi siamo

Siamo un gruppo di Studenti universitari del Nord Italia.

Da qualche anno ci incontriamo periodicamente per parlare di tutto quello che ci passa per la testa (dalle vicende politiche a grandi domande di Filosofia, dal senso dell’amore a forti dibattiti sulle canzoni di Sfera e Basta, dal “come si cucina una pizza” al “facciamo una camminata in montagna”, dal ruolo che la Psicologia ha nel creare significati, a discussioni accese sulla raccolta differenziata e così via), in una modalità che, a grandi linee, si può descrivere come “non giudicante”.

Ognuno è libero di esprimere la propria opinione: non esistono idee giuste o sbagliate ma solo idee, frutto dell’intelletto. In poche parole, così come gli escrementi sono un prodotto dell’intestino, le idee sono frutto del pensiero.

Quindi raccogliamo le nostre idee, ne discutiamo senza giudicarci (ciò significa che si criticano le idee ma non le persone che producono queste idee, perchè ognuno è libero di dire la sua), e ci facciamo un’idea abbastanza condivisa di come qualcosa “funzioni”.

La nostra visione, quindi, consiste nel guardare a ciò che ci circonda e discuterne liberamente, creandoci “Una certa idea” su qualcosa.

Obiettivo di questo sito è di raccogliere un po’ di queste idee, condividerle con chi possa esservi interessato e confrontarsi rispettosamente.

Alla luce dei continui cambiamenti sociali che stanno caratterizzando il nostro periodo storico, decidiamo di metterci in gioco e di “essere il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo”, per citare Gandhi forse in maniera un po’ mielosa.

La parola che forse più di tutte raccoglie lo spirito di questa iniziativa è “Olismo”.

Dal Greco, “Holos”, che significa “tutto intero, globale”. La nostra maggior preoccupazione è infatti sviluppare un certo discorso che parta da un numero più amplio possibile di variabili e punti di vista. Quindi, ad esempio, il discorso politico non può limitarsi a un solo valore principale (l’economia, la sicurezza) mettendo in minoranza gli altri N valori individuabili, ma a nostro parere dovrebbe integrare olisticamente svariati aspetti (quindi, nell’esempio della politica: l’economia, la sicurezza, l’ecologia, i diritti umani, l’influenza delle nuove tecnologie sulla vita quotidiana, e via discorrendo).

Attraverso gli articoli presentati, si intende “aprire finestre di pensiero” su uno specifico tema, un po’ come abitualmente facciamo nei nostri incontri.

Si parte quindi da una domanda e si immaginano le risposte possibili, esponendo idee, i pro e i contro, e lasciando ai singoli il diritto di prendere eventualmente una posizione in completa libertà e rispetto.

Ci impegneremo nel fornire articoli stuzzicanti, a volte provocatori, con la speranza di coinvolgere un numero sempre maggiore di persone nel progetto di “Una certa idea”.

Delineeremo via via svariate categorie di argomenti, da “a cosa serve la psicologia” ai “fenomeni di attualità”, tentando di renderli tutti sufficientemente fruibili.